Istituto Comprensivo Statale "Leopoldo Montini"

PROGETTO GENERAZIONI CONNESSE

Dall’anno scolastico 2017/2018 la nostra scuola è impegnata nel Progetto Generazioni Connesse finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito del programma «Connecting Europe Facility», programma attraverso il quale la Commissione promuove strategie finalizzate a rendere Internet un luogo più sicuro per i giovani, promuovendone un uso positivo e consapevole.

Il progetto avente ad oggetto tematiche relative alla sicurezza in rete e al rapporto tra i giovani e i nuovi media, è coordinato dal MIUR in partenariato col Ministero dell’Interno – Polizia Postale -, l’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza, Save the Children Italia, Telefono Azzurro, Università degli Studi di Firenze, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, ….

E’ destinato alle scuole, ai docenti, agli alunni e alle famiglie, offrendo loro un percorso guidato che consente di:

  • riflettere sul proprio approccio alle tematiche legate alla sicurezza on-line e all’integrazione delle tecnologie digitali nella didattica,
  • usufruire di strumenti, materiali e incontri di formazione.

Il progetto propone diverse aree tematiche: dipendenza on-line, cyberbullismo, sexting, adescamento on-line, pedopornografia, privacy e scuola, … . e per ognuna:

  • presenta una serie di video su situazioni/problema,
  • definisce la situazione problema,
  • prevede attività di formazione – on-line ed in presenza – rivolte in maniera specifica alle comunità scolastiche
  • propone attività da svolgere in classe, sia per prevenire che per risolvere la situazione/problema,
  • fornisce:
  • strumenti e risorse didattiche,
  • riferimenti normativi,
  • un elenco di servizi territoriali, con la descrizione delle competenze di ognuno, ai quali rivolgersi per chiedere aiuto.

La nostra scuola, in virtù dell’adesione a questo progetto, ha redatto:

  • il Piano d’Azione: documento in cui ha individuato le seguenti aree di lavoro, in ordine di priorità:
  • Prevenzione e rischi,
  • Rilevazione e gestione dei casi,
  • Policy di sicurezza on-line;
  • l’E-Safety Policy: documento programmatico in cui sono state individuate:
  • misure di prevenzione, segnalazione e gestione di situazioni problematiche relative all’uso delle TIC,
  • misure atte a facilitare e promuovere l’utilizzo positivo delle TIC nella didattica e negli ambienti scolastici.

Scopo della policy è stabilire i principi fondamentali a cui tutti i membri della comunità scolastica devono fare riferimento relativamente a:

  • uso corretto delle tecnologie
  • promozione della cittadinanza digitale
  • sviluppo della cultura d’uso corretto e consapevole di internet
  • prevenzione di comportamenti illeciti
  • individuazione di casi
  • procedure di segnalazione all’interno della scuola
  • procedure di segnalazione agli Enti preposti
  • gestione di casi
  • azioni disciplinari e giudiziarie per comportamenti illeciti
  • monitoraggio delle prassi adottate e dei propri standard

Nella policy, quindi, sono individuati:

  • ruolo e responsabilità di tutti i soggetti appartenenti alla comunità scolastica
  • modalità di gestione delle infrazioni alla policy
  • procedimenti disciplinari / sanzioni (tipo di infrazione, organo competente e sanzione) nei confronti di chi viene meno al rispetto delle norme
  • modalità impugnazione contro procedimenti disciplinari
  • curricolo sulle competenze digitali per gli studenti
  • formazione dei docenti sull’utilizzo e l’integrazione delle TIC nella didattica e sull’utilizzo consapevole e sicuro di Internet e delle tecnologie
  • Prevenzione, rilevazione e gestione dei casi

La policy è parte integrante del Regolamento d’Istituto e viene:

  • implementata ed aggiornata quando si verificano modifiche a quanto ivi stabilito,
  • condivisa con tutto il personale della scuola e con le famiglie, tramite il Patto di Corresponsabilità.

A completamento, la scuola ha attivato percorsi laboratoriali con lo scopo di prevenire condotte e/o comportamenti illeciti, diversificati nei vari gradi (infanzia – primaria – secondaria).

 

                                                           

 

Progetto Bullismo e Cyberbullismo

Educazione Digitale

Facebook
Skip to content