Istituto Comprensivo Statale "Leopoldo Montini"

Che aria tira?

Questo il quesito che ha animato il convegno che si è tenuto, il 25 novembre 2022, presso l’aula magna dell’Istituto Comprensivo “L. Montini” e che ha visto protagonisti diversi esperti del clima. Da parecchi anni ormai siamo tutti chiamati a rispondere all’appello degli scienziati sul prendere coscienza che i cambiamenti climatici sono in atto e che l’aumento delle temperature, la siccità, gli eventi estremi, l’innalzamento del livello del mare, l’acidificazione degli oceani sono, purtroppo, tematiche concrete.

Organizzatrice dell’evento è stata la Prof.ssa Silvana Reale, docente dell’IC Montini, la quale, con ruolo di moderatore dell’incontro, ha dato il benvenuto ai partecipanti ed ha evidenziato il continuo impegno de nostro Istituto Comprensivo Montini  nell’azione di sensibilizzazione di alunni, famiglie e docenti in merito a tutto quanto riguardi la cura: la cura dell’altro come la cura dell’ambiente. La Dirigente Scolastica, dott.ssa Agata Antonelli, ha accolto gli astanti col calore e l’entusiasmo di sempre e, nell’occasione, ha espresso la fattiva azione educativa della nostra scuola su tematiche così delicate e attuali, richiamate anche nel Piano di RiGenerazione Scuola, promosso dal Ministero dell’Istruzione, da attuare attraverso la Transizione Ecologica e Culturale.

Presenti in sala l’ideatrice dell’incontro, la professoressa Enza Santoro, Consigliera storica dell’AIIG Molise, Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, la dott.ssa Valentina Paoletti, Presidente dell’associazione, il Segretario dott. Nicola Petrella, l’ex Presidente e fondatore AIIG Molise, dott. Rocco Cirino, l’Avv. Stefano Maggiani, Presidente del Consiglio d’Istituto, alcuni membri dell’AIIG e diversi docenti dell’Istituto scolastico.

Il dibattito si è focalizzato su argomentazioni inerenti la vita sulla Terra, dai minerali ai fossili, dai fiori agli alberi secolari, per riflettere sulla domanda, posta dal dott. Nicola Petrella, nel suo intervento “Andiamo verso un nuovo periodo carbonifero?”.

Ad illustrare la stima relativa agli assorbimenti e alle emissioni di gas serra è intervenuta l’Ing. Marina Vitullo, ricercatrice ISPRA (istituto Superiore per la Protezione e la ricerca Ambientale) e delegata italiana al COP (Conference of Parties), che ha analizzato e spiegato gli impatti dei cambiamenti climatici ed il legame con le attività antropiche relazionando su “La crisi climatica: strumenti di monitoraggio e politiche di mitigazione”.

Presente all’evento anche il dott. Giorgio Matteucci, Direttore dell’Istituto per la Bio-Economia del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), che ha affrontato nel suo intervento, “Foreste e cambiamenti climatici: tra mitigazione ed adattamento”, il tema degli ecosistemi forestali come fattore significativo nell’azione di adattamento quale forma di resistenza alle mutate condizioni climatiche. L’ambiente, il bene a noi tutti comune, va tutelato, salvaguardato e aiutato con azioni concrete. Pertanto, a conclusione dell’evento, la nostra Dirigente Scolastica, ha condiviso l’iniziativa, alla quale l’istituto parteciperà, lanciando la prossima attività progettuale “Insieme per il clima… e tu cosa puoi fare?”.

       

Facebook
Skip to content